Comunicazione Giunta regionale del 11/12/2020

Buongiorno,

 

si comunica che la Giunta regionale in data odierna ha approvato:

 

– di stabilire, ad integrazione dell’allegato A della DGR n.19-1841 del 07 agosto 2020 ed in vista

del probabile passaggio della Regione Piemonte da zona arancione a zona gialla, di prorogare

l’attività venatoria alla specie cinghiale in forma programmata, relativa al primo periodo (20

settembre – 20 dicembre), sino al 31 gennaio 2021 in tutti gli Ambiti Territoriali di Caccia (ATC) e

Comprensori Alpini (CA) comprese le aziende agri-turistico-venatorie (AATV) e faunistico-venatorie

(AFV);

– di stabilire che i Comitati di gestione degli ATC e CA nonché i Concessionari delle AATV e AFV

che intendono recuperare le giornate di caccia al cinghiale in forma programmata perse durante i

periodi sopraindicati devono darne preventiva comunicazione al Settore Infrastrutture, territorio

rurale, calamità naturali in agricoltura, caccia e pesca, tramite posta certificata;

– di autorizzare, esclusivamente per la stagione venatoria 2020/2021, i Comprensori Alpini VCO1,

VCO2, VCO3, nel rispetto dell’arco di periodo concesso dal Calendario venatorio, di aumentare a

tre il numero delle giornate settimanali dedicate alla caccia di selezione agli ungulati con la

modalità B) in deroga alle disposizioni approvate con D.G.R. n. 94-3804 del 27 aprile 2012 s.m.i.;

– di stabilire che il presente provvedimento produce i suoi effetti il giorno successivo alla sua

approvazione, previa tempestiva comunicazione ad opera del Settore competente, anche tramite

pubblicazione sul sito istituzionale;

 

cordiali saluti

 

la segreteria

REGIONE PIEMONTE

Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca

Direzione Agricoltura

Settore Infrastrutture, Territorio rurale, Calamità naturali in agricoltura, Caccia e Pesca

C.so Stati Uniti, 21

10128 TORINO

TEL. 011/4325697